Lo sbiancamento dentale - Dentista Sainati Pisa

Sbiancamento dentale professionale, come funziona

sbiancamento-dentale-professionale

Un sorriso più “bianco” rende luminoso tutto il volto, esprime salute, ci presenta agli altri nel modo più gradevole e… richiede meno di un’ora!

Il colore dei denti: come e perché cambia

Il colore dei denti è una caratteristica ereditaria, ed è abbastanza raro avere i denti davvero bianchi. Nel tempo, i denti tendono a ingiallire a causa del naturale invecchiamento. Inoltre, diventano più scuri perché lo smalto è poroso e trattiene i pigmenti.

Il fumo è causa di colorazione ben nota, ma anche il fluoro, gli antibiotici, il caffè e altre sostanze possono legarsi alla dentina e macchiarla visibilmente. Per rimuovere le macchie e restituire una tonalità più chiara ai denti puoi ricorrere a una procedura veloce e sicura: lo sbiancamento dentale professionale.

Come funziona lo sbiancamento dentale

Lo sbiancamento dentale prevede l’uso di un gel sbiancante che contiene perossido di idrogeno, una sostanza che rilascia ossigeno in forma bi-atomica. Questa molecola penetra nello smalto e raggiunge i pigmenti, scomponendoli in particelle più piccole e incolori. È necessario applicare prima uno strato di gel a protezione delle gengive, quindi il gel sbiancante sui denti.

Una lampada al plasma illumina il gel, attivandolo. Dopo due cicli di 15 minuti di esposizione, il trattamento è terminato. I denti risultano più bianchi e luminosi già al termine della seduta, ma il risultato sarà visibile a pieno solo dopo alcuni giorni. Alcuni pazienti ottengono subito un bianco splendente; in altri il risultato sarà meno brillante, ma il sorriso migliora comunque in termini di vivacità e lucentezza.

>> Scopri tutti i nostri interventi di odontoiatria estetica

Il trattamento sbiancante mi farà male?

Una piccola percentuale di persone avverte una leggera sensazione di calore ai denti dopo la procedura: puoi lenire il fastidio con un semplice analgesico. In caso di sensibilità dentale, ti basterà evitare l’assunzione di bevande troppo fredde o troppo calde nelle 24 ore successive al trattamento.

Come mantenere il colore dopo lo sbiancamento?

È nostro compito spiegarti come mantenere il più a lungo possibile la tonalità ritrovata con lo sbiancamento dentale. Un risultato ottimale e duraturo dipende anche da te. Dovrai impegnarti a:

1. Spazzolare i denti due volte al giorno, o comunque dopo ogni pasto
2. Usare quotidianamente il filo interdentale
3. Usare un dentifricio sbiancante
4. Non abusare di sostanze che tendono a macchiare i denti
5. Visitarci per una sessione di igiene orale e un controllo in media ogni sei mesi.

Prenota una visita allo Studio Sainati!

Vieni da noi per valutare la necessità di uno sbiancamento dentale, fare il trattamento e controllare nel tempo la sua buona tenuta. Contattaci per fissare un appuntamento!

Condividi